Prostata: consigli per mantenerla in salute e rimedi naturali 

La salute della prostata è davvero importante per la salute dell’uomo, che dovrebbe sempre tenerla sotto controllo.

Infatti man mano che l’età avanza sempre più uomini lamentano problemi alla prostata, come infiammazioni, ingrossamento e patologie.

Per questo motivo, a partire dai 50 anni, ogni uomo dovrebbe cercare sempre di tenere sotto controllo i sintomi che fanno riferimento a problemi della prostata per saperli riconoscere al meglio, come ricorda l’articolo pubblicato dal sito soluzione.online (lo trovate qua alla sezione salute). Purtroppo abbastanza spesso capita che non vi sia consapevolezza su questo tema e troppe persone ignorano che la prostata può infiammarsi ed ammalarsi facilmente. Possono anche svilupparsi malattie come iperplasia e ipertrofia. I sintomi della prostata infiammata possono essere diversi e saperli riconoscere è fondamentale. Ad esempio se vi capita di:

  • sentire la vescica ancora gonfia dopo aver urinato
  • l’urina appare irregolare e il flusso tende a fermarsi per poi continuare
  • non si riesce a trattenere l’urina
  • il getto dell’urina è insolitamente debole
  • si urina spesso, più di una volta nell’arco di due ore
  • si deve sforzare per urinare

ci potrebbe essere un problema alla prostata e bisogna tenerla controllata. Non esitate a esporre ogni dubbio al vostro dottore.

Come curare la prostata: qualche consiglio pratico per la salute

Per mantenere sempre in salute la prostata è necessario fare dei controlli regolari, che vedremo, ma anche cercare di alimentarsi al meglio. Cibi come aglio, cipolla, the verde, merluzzo, tonno, noci, broccoli, pomodori e carote sono amici della prostata. Cibi come peperoncino, caffè, crostacei, salumi, pepe e birra invece sono nemici della prostata.

Inoltre è consigliabile cercare di bere spesso, e almeno 1,5 litri di acqua al giorno – preferibilmente non prima di andare a dormire – per curare la prostata. Evitare superalcolici, birra e sigarette è la soluzione migliore, e cercare di camminare e di fare attività fisica anche moderata ma con costanza è assolutamente importante per la salute della prostata nel corso degli anni. La sedentarietà dovrebbe essere evitata per quanto possibile, camminare è sempre salutare e indicato. Bisogna fare attenzione a segnali come quelli della regolarità intestinale. Ad esempio la diarrea o la stipsi cronica possono causare l’irritazione della prostata. Per questo motivo bere almeno 2 litri di acqua al giorno e cercare di mangiare in maniera sana ed adeguata (e di fare attività fisica costante) è assolutamente di primaria importanza se si vuole curare la salute della prostata e prevenire eventuali problemi che possono insorgere in età più avanzata.

I consigli per la salute della prostata: i controlli

I consigli che possiamo darvi per mantenere la prostata in salute sono quelli di fare controlli regolari a partire dai 50 anni. Superati i 50 anni è buona norma fare almeno un controllo alla prostata all’anno, perché la prevenzione, in questo ambito, è di particolare importanza. La corretta salute della prostata è collegata alla qualità della vita e dell’alimentazione ma anche al seguire delle visite di controllo in maniera abbastanza regolare, soprattutto se ci sono soggetti a rischio in famiglia (che hanno avuto cancro alla prostata). L’infiammazione della prostata può essere aggravata dal mantenere uno stile di vita scorretto e si possono verificare delle recidive. Per questo motivo è bene mantenere una comunicazione aperta col proprio medico di fiducia, in modo da poter cogliere per tempo eventuali segnali che vanno debitamente approfonditi. Anche nella cura della salute della prostata è necessario cercare di ricordare che la prevenzione riveste un ruolo di fondamentale importanza, ecco perché vi consigliamo di esporre ogni dubbio al dottore senza vergogna ed in modo completamente aperto e sincero.