La scelta del tagliacapelli perfetto, ecco una guida

La cura dell’aspetto fisico e dei capelli per un uomo è di fondamentale importanza per rendersi sempre presentabile. Oggi come oggi sono diversi gli strumenti a disposizione per poter tenere sempre corti e in regola barba e capelli: il tagliacapelli è uno di quegli strumenti dei quali nessun uomo dovrebbe mai fare a meno, perché davvero utile nella cura della persona. Esso consente anche di curare da sè la barba ed i capelli, senza dover andare dal barbiere. Ovviamente esistono tante tipologie di modelli di tagliacapelli diversi, con prezzi molto differenti. Molti modelli, comunque, sono disponibili con prezzo sotto i 100 euro e quindi sono pensati davvero per tutte le tasche. I tagliacapelli non sono tutti uguali e non sempre sceglierli è molto facile, perché bisogna prendere in considerazione le esigenze personali e le caratteristiche individuali, il tipo di taglio che si vuole ottenere, la versatilità dello strumento, l’essere impermeabile o meno e via dicendo. Sono davvero tanti i modelli a disposizione, ma come sceglierli al meglio? Ecco qualche consiglio per optare per il tagliacapelli migliore in assoluto sempre tenendo conto delle proprie esigenze. E se avete ancora qualche dubbio, potete affidarvi alle recensioni facendo click sui siti con recensioni dei migliori modelli attualmente a disposizione.

Modelli di tagliacapelli: come scegliere

  • Modello delle lame e loro lunghezza. La tipologia delle lame di tagliacapelli è diversa. Ci sono lame in acciaio inox (molto efficaci, però devono essere lubrificate periodicamente con un olio ad hoc), lame in ceramica (garantiscono una precisione di taglio e una usura minore), lame di titanio (sono molto resistenti all’usura). La dimensione delle lame del tagliacapelli dipende dal tipo di taglio che si vuole fare: per il taglio corto, lame sottili da 1 a 3 mm, per quello medio lungo, dai 20 mm ai 40 mm.
  • La resistenza all’acqua. Non tutti i tagliacapelli sono resistenti all’acqua, ed in particolare ci sono quelli Wet&Dry, che possono essere usati sotto la doccia, e i waterproof che sono semplicemente resistenti all’acqua corrente ma non in tutte le loro parti.
  • Versatilità del tagliacapelli e presenza di accessori. Nella scelta del tagliacapelli bisognerebbe considerare anche la presenza di accessori, ad esempio olio per lubrificare le lame, custodia per proteggere il prodotto, pettine, forbice da ritocco, testine per adattare il tagliacapelli.
  • Tipo di alimentazione: c’è quella a cavo classica, e la batteria che è ideale se si usa il tagliacapelli in viaggio.